Benessere

Olio di pesce Omega 3

per la funzione cardiaca | EPA/DHA

Acquista
€10,90
Condividi su:
categoria:

Olio di pesce Omega 3 Matt è un integratore di Acidi Grassi Polinsaturi della serie Omega 3 (EPA/DHA) utile per apportare una quota integrativa di tali nutrienti.
EPA e DHA contribuiscono alla normale funzione cardiaca.

Confezione da 40 gellule in blister

Modalità d'uso
Si consiglia l'assunzione di 1 gellula al giorno, prima del pasto principale, con un bicchiere d'acqua. 
L'effetto benefico sulla funzione cardiaca si ottiene con l'assunzione giornaliera di 250 mg di EPA e DHA


Confezione da 29,4 g


Matt ti aiuta a riciclare

Scatola, foglietto: CARTA

Blister: INDIFFERENZIATA

Verifica le disposizioni del tuo Comune


Olio di PESCE concentrato in EPA e DHA; gelatina alimentare; stabilizzante: glicerolo; antiossidante: estratto ricco di tocoferolo.
SENZA GLUTINE

Contenuti medi  per dose (1 gellula)
Olio di pesce  500 mg
  di cui EPA 156,5 mg
  di cui DHA 106,5 mg

Conservare in luogo fresco e asciutto. Il termine minimo di conservazione si riferisce al prodotto correttamente conservato, in confezione integra. Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.

OMEGA 3:

Gli omega-3 sono una famiglia di acidi grassi polinsaturi indispensabili per il corretto funzionamento dell’organismo. I principali acidi grassi del gruppo omega-3 sono:
- l’acido α-linolenico (ALA) - acido grasso essenziale
- l’acido eicosapentaenoico (EPA)
- l’acido docosaesaenoico (DHA)
Gli acidi EPA e DHA possono essere sintetizzati dall’organismo umano a partire dall’acido ALA, ma solamente in piccole quantità.

OLIO DI PESCE:

L’olio di pesce è la più generosa fonte alimentare di omega-tre, in particolare di acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA).
L’olio di pesce utilizzato per gli integratori alimentari subisce un particolare processo di lavorazione che ne garantisce qualità e sicurezza. L'olio di pesce viene, infatti, concentrato per raggiungere determinati valori di EPA e DHA, purificato e filtrato per eliminare l'eventuale presenza di microinquinanti.

EPA o Acido eicosapentaenoico:

E' un acido grasso polinsaturo della serie omega-3 che il nostro organismo riesce a sintetizzare a partire dall'acido α-linolenico, tuttavia, essendo il processo poco efficiente sarebbe consigliabile introdurlo anche con l'alimentazione, consumando pesci quali merluzzi, aringhe, sgombri, salmoni, sardine.
E' il precursore di prostaglandine, leucotrieni e trombossani e in associazione al DHA favorisce il mantenimento di livelli normali di trigliceridi nel sangue, contribuisce alla normale funzione cardiaca e al mantenimento di una corretta pressione sanguigna.

DHA o acido docosaesaenoico:

E' un acido grasso polinsaturo della serie omega-3 che il nostro organismo riesce a sintetizzare a partire dall'acido α-linolenico, tuttavia, essendo il processo poco efficiente sarebbe consigliabile introdurlo anche con l'alimentazione, consumando pesci di acqua fredda.
Nell'organismo svolge funzioni importantissime, in quanto è il costituente dei fosfolipidi delle membrane cellulari celebrali e retiniche, contribuendo al mantenimento della normale funzione cerebrale e della capacità visiva. Il DHA favorisce, inoltre, il mantenimento di livelli normali di trigliceridi nel sangue e svolge un importante ruolo per lo sviluppo celebrale e delle capacità visive del feto e del neonato (è l'acido grasso più abbondante nel latte materno). In associazione all'EPA è utile per la pressione sanguigna e la funzione cardiaca.

ACIDI GRASSI:

Gli acidi grassi sono molecole costituite da una catena alifatica, che può contenere uno o più doppi legami (acidi grassi monoinsaturi o polinsaturi). Gli acidi grassi difficilmente si trovano liberi in natura, ma sotto forma di trigliceridi e fosfolipidi.
Gli acidi grassi si classificano in:
- SATURI: presenti anzitutto negli alimenti di origine animale: latte, burro, formaggi, carne.
- INSATURI (mono e polinsaturi): presenti prevalentemente negli alimenti di origine vegetale (olio di oliva e di semi), pesce.
- TRANS: possiedono una conformazione modificata da procedimenti incorretti e sono dannosi per l’organismo.

ACIDI GRASSI POLINSATURI:

Acidi grassi contenenti due o più doppi legami, detti anche insaturi. Sono principalmente contenuti nei grassi di origine vegetale e si distinguono prevalentemente in 2 famiglie:
- gli Omega 6, di cui l’acido linoleico è il più diffuso.
- gli Omega 3, di cui il principale rappresentante è l’acido alfa linolenico, che è anche uno degli acidi grassi essenziali.

ACIDI GRASSI ESSENZIALI:

Sono detti essenziali gli acidi grassi che non possono essere sintetizzati dall’organismo ma devono essere assunti con la dieta.
Sono componenti fondamentali delle membrane che rivestono le cellule, regolano il tono della parete vascolare, garantiscono l’efficienza del sistema nervoso e affinano i riflessi. Sono acidi grassi essenziali: l’acido linoleico (omega 6), e l’acido alfa-linolenico (omega 3)

ACIDI GRASSI MONOINSATURI:

Acidi grassi contenenti un unico doppio legame tra due atomi di carbonio.
Si trovano prevalentemente negli oli vegetali tra cui l’olio d’oliva e sono considerati grassi "buoni", in quanto contribuiscono al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue.