Erboristeria

Lievito di Birra

Acquista
€8,50
Condividi su:
categoria:

Il lievito di birra è un alimento da sempre conosciuto per le sue benefiche virtù.
Le compresse di Lievito di Birra Matt sono ottenute da colture selezionate e controllate le cui proprietà restano inalterate per tutto il processo di lavorazione.

Flacone da 400 compresse  

Modalità d'uso
Si consiglia l'assunzione di 8/10 compresse al giorno distribuite nell'arco della giornata. 


logo Vegan


Prodotto in Italia  |  Confezione da 160 g


Matt ti aiuta a riciclare

Etichetta: INDIFFERENZIATA

Flacone: PLASTICA

Verifica le disposizioni del tuo Comune


Lievito di birra (Saccharomyces cerevisiae).

Contiene ORZO e FRUMENTO

Informazioni nutrizionali per 100 g per dose (10 cpr)
Energia 1382 kJ/329 Kcal 55 kJ/13 Kcal
Grassi 3,4 g 0,14 g
   di cui acidi grassi saturi 1,4 g <0,1 g
Carboidrati 20 g 0,8 g
  di cui zuccheri 0 g 0 g
Proteine 44 g 1,8 g
Sale 0,18 g 0,007 g
 Contenuti medi per 100 g per dose (10 cpr) 
 Lievito di birra 100 g 4 g 

La confezione contiene 40 porzioni.

LIEVITO DI BIRRA:

Il lievito di birra, Saccharomyces cerevisiae, è un organismo unicellulare conosciuto sin dall'antichità per il suo utilizzo nel processo di produzione del vino della birra e dei panificati.
Il lievito di birra è una ricca fonte di principi nutritivi quali proteine (40-50%), vitamine del gruppo B e minerali.

FLORA BATTERICA INTESTINALE:

Il nostro apparato digerente, ed in modo particolare l’intestino, è colonizzato da moltissimi microrganismi che, nel loro insieme, costituiscono la flora batterica. La flora batterica intestinale è costituita da circa 400 specie diverse fra batteri, lieviti, funghi, virus e protozoi. La flora batterica è quantitativamente poco presente nello stomaco, per via del pH molto acido (solo 1000 batteri per grammo di contenuto), mentre aumenta man mano che si procede nell’intestino tenue (10 milioni per g di contenuto) e poi nell’intestino crasso dove raggiunge i 100-1000 milioni per grammo di contenuto. Anche la composizione qualitativa cambia a seconda del tratto gastro-intestinale: nello stomaco e nel primo tratto dell’intestino tenue, grazie alla maggiore presenza di aria la flora batterica è prevalentemente aerobia (necessita di aria per vivere), mentre man mano che si procede verso l’intestino crasso la flora batterica anaerobia (non necessita di aria per vivere) aumenta sempre di più fino a diventare prevalente. La flora batterica intestinale è una vera e propria barriera microbico-enzimatica in grado sia di proteggere l’organismo dall’attacco di eventuali microrganismi nocivi, sia di scomporre gli elementi di transito in parti sempre più piccole così da rendere disponibili fattori vitali come vitamine, sali minerali ed altri micronutrienti, mantenendo sana ed efficace la mucosa intestinale.